L'induzione secondo Scholtès | Arredamenti De Rosa

Tutti sappiamo dell’enorme differenza fatta dagli elettrodomestici nel livello di qualità complessiva e di prestazioni che una cucina è in grado di esprimere.

Oggi accanto all’aspetto prestazionale gli elettrodomestici sono chiamati ad assumere un ruolo determinante anche per quanto riguarda l’estetica dell’ambiente cucina, che sempre più spesso si identifica con il living. Proprio a tal proposito, si registra il crescente successo dei piani cottura a induzione, complice l’elevato livello tecnologico che questi apparecchi sono nel complesso riusciti velocemente a raggiungere.

L’induzione permette soprattutto di avere una precisione di cottura che gli altri sistemi non danno, inoltre la superficie vetrosa è anche facile da pulire e far risplendere.

Il marchio Scholtès, leader nella produzione di elettrodomestici semi professionali, ha presentato i nuovi modelli che appartengono a questa categoria, mostrando quanti passi avanti si siano fatti in questo campo. Gli apparecchi proposti dal marchio, rinomato finora per la qualità nell’ambito dell’acciaio, dispongono del dispositivo Extenso Pro, un sistema che permette ai nuovi piani Scholtès di gestire l’intera area per la cottura, senza i vecchi limiti perimetrali che stabilivano dimensione e numero di padelle utilizzabili.

Per i massimo rendimento, i piani a induzione Scholtès indirizzano il calore solamente sotto la pentola, evitando qualunque dispersione, in più questi modelli hanno una serie di funzioni temperatura preimpostate, perciò è possibile scegliere fra le modalità sciogliere, sobbollire, bollire e tenere in caldo senza bisogno di settare manualmente la potenza.

Sono poi state implementate anche le funzioni di sicurezza, consentendo, ad esempio, lo spegnimento automatico quando la piastra viene dimenticata accesa.